Scheda volume
Titolo
Disegnare la cittĂ . LÂ’Accademia Albertina e Torino tra Eclettismo e Liberty
Testi di
Guido Montanari, Giorgio Auneddu Mossa, Manuela Viglione e Mario Marsero,Benedetta Saglietti, Andrea Merlotti, Adriana Siniscalchi e Sara Rolando, Ferruccio Martinotti, Domenico De Gaetano, Ilaria Pani, Luca Mana, Carlo Ostorero, Alessia M. S. Giorda, Francesco Pennarola e Carlo Bertola, Germano Tagliasacchi, Alessandro Chiales
A cura di
Paola Gribaudo
Descrizione
Tra Ottocento e Novecento l’Accademia Albertina fu una fucina di formazione e ricerca che contribuì a definire la nuova immagine di Torino nel processo di trasformazione da città capitale a città industriale. Obiettivo del progetto è illuminare questa vicenda e ciò che fu attorno a essa, attraverso un percorso fatto di disegni architettonici e preziosi e affascinanti progetti decorativi, solitamente inaccessibili al pubblico. L’eclettismo è lo stile principale del tempo indagato dal progetto. Le sue matrici culturali permettono una nuova libertà al progettista, aperto ad ampi repertori, che spaziano nella storia e nei luoghi. A inizio Novecento, in contemporanea con l’approccio eclettico, si diffonde il Liberty che, a partire dall’Esposizione internazionale d’arte decorativa moderna del 1902, trova nell’Albertina terreno fertile di sperimentazione.
Lingua
Italiano
Anno
Formato
N. pag.
2021 24x28 cm 208
ISBN
Prezzo
978-88-7336-853-3 30,00 €




Gli Ori srl - P.I. 01429500471 - Privacy Policy
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti, per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. OK   LEGGI DI PIÙ