Scheda volume
Titolo
Umberto Buscioni, Nicola Marchi. La soffice culla del pensiero ha riflessi dÂ’ambra
Testi di
Roberto Carifi, Lorenzo Cipriani
Descrizione
Nel volume viene proposta una serie inedita di acquerelli di Umberto Buscioni associata ad alcune liriche di Nicola Marchi. Buscioni nell’intervista a Lorenzo Cipriani sostiene che «L’acquerello è per sua natura estraneo al “gigantismo” pittorico dei nostri tempi. Parlo soprattutto dell’Italia. In pochi hanno dipinto acquerelli, perlopiù concepiti come abbozzi, appunti, studi preparatori. Quasi mai come opere vere e proprie. Ho cominciato a utilizzare questa tecnica alla fine degli anni Settanta. Dell’acquerello mi esaltano la leggerezza, l’ariosità, la trasparenza. Tengo anche a evidenziare come per me gli acquerelli siano opere con in sé uno spazio, sia pure ridotto; lo spazio, in certo modo miniaturizzato, dei grandi quadri». «Nicola Marchi – dice Roberto Carifi – è uno di quegli artisti poliedrici che vagano da un’arte all’altra senza mai perdere le proprie caratteristiche. Marchi è conosciuto per essere un chitarrista classico, e i suoi doni di classicità sa metterli in versi con ottimi risultati. Ho parlato di classicità invece che di lirismo intanto, perché la classicità attraversa il tempo e lo spazio. Parlerei di un tempo mitico, di un tempo prima del tempo, di un tempo eterno prima del tempo storico. Anzi parlerei di un non-tempo, di un cielo vicino e lontano dove tutto può essere detto, cantato, dove ogni cosa è spostata dal mito e avvengono miracoli».
Lingua
Italiano
Anno
Formato
N. pag.
2010 15x20 cm 96
ISBN
Prezzo
978-88-7336-418-4 20,00 €




Gli Ori srl - P.I. 01429500471 - Privacy Policy
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti, per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. OK   LEGGI DI PIÙ