C'è 1 prodotto nel tuo scaffale.
procedi all'acquisto ->





















GLI ORI
info@gliori.it
Tel. 0573 22607
p.iva 01429500471


 Sezione:
 1 pezzo già presente  
nel tuo scaffale  
 METTILO NELLO SCAFFALESCHEDA PDFSTAMPA
TitoloTrisha Brown. L’invenzione dello spazio 
Artista/AutoreTrisha Brown 
Testi di :Rossella Mazzaglia, Adriana Polveroni, con un'intervista a Trisha Brown 
Anno2010 
LinguaItaliano e inglese 
DescrizioneUn instant book che accoglie un regesto fotografico delle rappresentazioni di Trisha Brown Dance Company a Reggio Emilia, in occasione di Aperto Festival 2009. Dagli Early Works degli anni Settanta, proposti alla Collezione Maramotti, a Set and Reset (1983) e You Can See Us (1995) realizzati con la collaborazione di Robert Rauschenberg, fino al suo ultimo lavoro L’Amour au théâtre (2009) con estratti musicali da “Hippolyte et Aricie” di Jean-Philippe Rameau, presentati al Teatro Romolo Valli di Reggio Emilia. Le immagini sono accompagnate dal testo della conversazione che la famosa coreografa americana ha tenuto alla Collezione Maramotti con Rossella Mazzaglia e Adriana Polveroni sul tema dello spazio, elemento fondante del suo lavoro. Le sue complesse coreografie si configurano infatti come continua esplorazione dello spazio, non solo per l’individuazione di luoghi non tradizionali dove mettere in scena la sua danza, ma per la messa in questione dell’idea stessa di spazio come invenzione che coinvolge anche la sua produzione teatrale matura. In appendice al volume contributi di Rossella Mazzaglia e Adriana Polveroni sugli aspetti salienti della sua ricerca sul versante coreutico e sul suo rapporto con le arti visive. 
ISBN978-88-7336-302-6 
Dimensioni17x22 
Pagine160 
Prezzo25,00 € 



ABSTRACT



METTI NELLO SCAFFALE  METTILO NELLO SCAFFALE